Conviviale per auguri pasquali

Nell’accogliente cornice dell’Hotel Carlton di Pescara venerdì 27 marzo alle ore 20.00 si sono riuniti in Conviviale i Soci del KC Pescara Aternum per il consueto annuale scambio degli auguri pasquali.
Presente il Luogotenente Eletto Ariberto Di Felice che, nel suo intervento, ha sottolineato lo spirito di sacrificio e l’orgoglio dell’appartenenza come caratteristica tipica della persona kiwaniana. Il Presidente Franco Coletti, nel rituale discorso, ha relazionato i presenti sulle attività di Service in corso ed ha formulato a tutti i soci ed ospiti presenti l’augurio per una Pasqua di Pace e di Serenità.
La serata si è conclusa con il Service per “Eliminate” effettuato mediante la vendita di Colombe Pasquali abilmente personalizzate a cura del Club.

Training formativo interno

In occasione della serata caminetto del 13.03.2015, su invito del Presidente Franco Coletti, il Lgt.Gov.Eletto per la Divisione 11 Ariberto Di Felice, con l’ausilio di slides e di una esposizione sentita e coinvolgente, ha tenuto un training formativo interno in cui ha rinvigorito gli spiriti e la determinazione dei soci. Il tema è stato conoscere il Kiwanis, per identificare la sua vicinanza ai problemi dei più deboli, più indifesi, dei bambini. Ma anche conoscerne l’organizzazione, con l’insieme di persone che hanno ruoli e compiti specifici, poteri e responsabilità coordinati per il raggiungimento di uno scopo comune.
Dopo una rapida esposizione storica, il Lgt.Gov.Eletto ha proiettato il discorso nell’attualità e nel futuro, suscitando la partecipata attenzione di tutto il club: ognuno dei soci si è fatto carico della propria responsabilità ed ha offerto al Presidente Coletti ed al Lgt.Gov. Eletto tutta l’assistenza necessaria.
Si è insistito in particolare nel rimarcare le differenze tra il volontariato kiwaniano e le organizzazioni no profit e onlus, i cui collaboratori sono stipendiati.
In un periodo storico in cui il numero degli iscritti scende inesorabilmente, al fine di raggiungere il risultato è fondamentale creare il senso di appartenenza. Questo si ottiene con la conoscenza da parte di tutti i kiwaniani dell’esistenza di alcune giornate che devono essere nostre, e da noi rispettate per l’organizzazione contemporanea nel mondo di eventi di Service. Il senso di appartenenza è dato soprattutto dal Kiwanis One Day che si svolge il primo sabato di ogni mese di Aprile, in cui l’obiettivo è quello di fornire un Service alle comunità locali. E’ la vera giornata mondiale del Kiwanis.
Ma c’è anche la Giornata Internazionale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza che quest’anno sarà il 20 novembre 2015 e la Giornata Internazionale della famiglia, giornate che devono accomunare i kiwaniani in azioni di impegno, di abilità, di disponibilità e di sacrificio, azioni coordinate al fine di sviluppare il senso di appartenenza, con attività in armonia per realizzare le finalità kiwaniane.